Comunicazione

Alla luce dell'emergenza che stiamo vivendo il concorso in oggetto per la realizzazione del Nuovo Polo Scolastico di Bevagna diventa la prima occasione nazionale per ridefinire spazi e flussi interni ed intorno agli edifici scolastici che tengano in considerazione i più alti standard di sicurezza igienico sanitaria; ad integrazione del Bando di Concorso si chiede pertanto ai professionisti partecipanti di pensare, progettare e proporre idee e soluzioni che possano rappresentare un modello di riferimento della scuola di domani. Il tutto in considerazione anche del diffondersi di nuove tecnologie legate alla didattica smart ed alle sue implicazioni possibili.

Specifica sul modulo di iscrizione

A causa di un mero refuso presente nel modulo di iscrizione si specifica che i codici relativi al primo e secondo del concorso sono a libera scelta del partecipante come specificato nel bando, paragrafo 3.8, pag. 11. Il sistema quindi non rilascerà alcun codice al momento dell'iscrizione ma solo una nota di avvenuta ricezione dei dati e degli elaborati trasmessi, così come specificato nel bando, paragrafo 3.12 pag. 12

Nuova proroga iscrizioni di primo grado

Si comunica che vista la proroga delle restrizioni da emergenza sanitaria Covid19 che colpisce il Paese, la data di scadenza relativa alle iscrizioni di primo grado viene ulteriormente prorogata di un mese, ovvero entro le ore 12.00 del 18 Giugno 2020; sempre entro tale data verrà reso pubblico il calendario rivisto del successivo Secondo Grado.

Proroga iscrizioni di primo grado

Si comunica che, date le contingenti condizioni di emergenza sanitaria COVID19 che colpisce il Paese, la data di scadenza per le iscrizioni di primo grado è stata ad oggi prorogata di 30 giorni ossia entro le ore 12.00 del 15 Maggio 2020; entro tale data verrà anche reso pubblico il calendario rivisto del successivo Secondo Grado.

L'ENTE BANDITORE

Pubblicazione chiave pubblica di crittazione

Si comunica che, nella sezione "Documenti", è stata caricata la chiave pubblica di crittazione per la documentazione amministrativa.

Seduta pubblica di generazione delle chiavi

Si comunica che la seduta pubblica di generazione delle chiavi si terrà martedì 03 marzo, alle ore 9.30, presso l'Ufficio Tecnico del Comune di Bevagna, in Corso Matteotti 58

BEVAGNA FA SCUOLA

Il Comune di Bevagna intende finalmente dotarsi di Nuovo Polo Scolastico, progettato e costruito nel rispetto dei più stringenti criteri antisismici, di gestione delle emergenze, di compatibilità urbana, di qualità di progettazione, di innovazione tecnologica, di risparmio energetico, di qualità della realizzazione, di sostenibilità ambientale e manutenibilità funzionale.

Nel contesto degli incontri di partecipazione è emersa la propensione da parte dei cittadini a contribuire attivamente alla realizzazione del Nuovo Polo Scolastico, attraverso lo strumento School Bonus, con una raccolta di fondi da destinare alla copertura delle spese di progettazione; considerando il Nuovo Polo Scolastico un’opera di primaria importanza strategica e territoriale.

Il concorso per la realizzazione del Nuovo Polo Scolastico “Sant’Anna” pone dunque le basi di un percorso di progettazione condivisa, dove la concertazione tra le parti (amministrazione comunale, comunità scolastica, città e quartiere, pedagogisti, tecnici, e altre figure chiave) diventa l’elemento basilare di tutto l’iter concorsuale, progettuale e della fase di costruzione.

IL CONSIGLIO D’EUROPEA con Ris.16/01/01, desideroso di migliorare la qualità dell’ambiente di vita quotidiano dei cittadini afferma che: L’architettura è un elemento fondamentale della storia, della cultura e del quadro di vita di ciascuno dei nostri paesi; essa rappresenta una delle forme di espressione essenziale nella vita quotidiana dei cittadini e costituisce patrimonio di domani parte integrante dell’ambiente urbano. L’architettura di qualità, migliorando il quadro di vita ed il rapporto dei cittadini con il loro ambiente contribuisce efficacemente alla coesione sociale, alla promozione del turismo culturale e allo sviluppo economico.