È possibile inviare quesiti e richieste di chiarimenti alla segreteria organizzativa: i quesiti, se ritenuti di interesse comune, saranno pubblicati in questa pagina del sito. Il modulo quesiti sarà disponibile fino alle 24:00 del 27/02/2023

invia un quesito

Risposte pubblicate

Buongiorno. Volevo chiedere un chiarimento in merito ai premi in palio. Al di fuori della presentazione del progetto nella seconda parte del bando, ai primi 5 vincitor del primo grado è riconosciuto un corrispettivo?

Ai primi cinque progetti ammessi al secondo grado verrà riconosciuto un premio come previsto dal paragrafo  5.7 “Premi” del Disciplinare di Gara.

E' obbligatoria la progettazione con software BIM?

Si, è obbligatoria la progettazione in BIM. All’uopo s’invita a verificare con attenzione le indicazioni riportate nel Cap. 9 del D.I.P. “Elaborati da produrre nelle quattro fasi”, dove sono specificati tempi e modalità di presentazione degli elaborati progettuali anche in BIM.

si richiede se, ai fini della dimostrazione dei requisiti di cui all'art. 3.3.2 del disciplinare (requisiti di capacità tecnica e professionale), rientrino tra i servizi attinenti all'Architettura e Ingegneria di cui all'art. 3 lett. vvvv) del Dlgs 50/2016 anche studi di fattibilità e documenti preliminari alla progettazione, come stabilito dalla parte IV art. 2.2.2.3 delle Linee Guida 1 ANAC 2016 e smi.

Come prevede l’art. 46, comma 1, lett. a) del Codice dei Contratti Pubblici, sono ammessi a partecipare alle procedure di affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria i prestatori di servizi di ingegneria e architettura “che rendono a committenti pubblici e privati, operando sul mercato, servizi di ingegneria e di architettura, nonché attività tecnico-amministrative e studi di fattibilità economico-finanziaria ad esse connesse”. Considerato anche il contenuto degli indirizzi riportati a tal proposito nelle “Linee Guida ANAC n. 1, di attuazione del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 - Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria”, i servizi indicati nel quesito sono da ritenersi idonei a dimostrare i requisiti di cui all’art. 3.3.2 del disciplinare.

Per il primo grado è possibile la partecipazione come raggruppamento temporaneo composto da 2 soggetti che, in caso di ammissione al secondo grado, sarà modificato con l'aggiunta di altri soggetti al fine di comprendere tutte le figure professionali previste?

È prevista dal par. 5.2 del disciplinare la possibilità che “il concorrente del 1°Grado, selezionato per la partecipazione al 2° Grado del Concorso, possa costituire un raggruppamento temporaneo di professionisti o modificare il raggruppamento già proposto per la partecipazione al 1° Grado del Concorso con altri soggetti di cui al precedente paragrafo 3.2.1 che non abbiano già partecipato al 1° Grado del Concorso”.

Per la dimostrazione dei requisiti tecnico-professionali di cui la punto 3.3.2. del Disciplinare di Gara è possibile fare ricorso all'avvalimento, oppure i requisiti devono essere posseduti dai soli soggetti facenti parte il raggruppamento?

Ai sensi dell’art. 146, comma 3 d. lgs. n. 50/16, è fatto divieto di ricorso all’ avvalimento per le procedure aventi ad oggetto beni culturali tutelati ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, recante Codice dei beni culturali e del paesaggio.