Esito Lavori della Giuria

1^ premio - Vincitore: Codice: 027 - Titolo: Le P di Pincherle

Duilia Madonia, Lorenzo Tucci, Elisa Samsa

 2^ classificato: Codice: 018 - Titolo: LaPlace
Cecilia Rendina, Tommaso Lorenzetti, Susanna Janina Baumgartner, Massimiliano Alessandro Cecchetto

Menzione Giuria Tecnica: Codice: 005 - Titolo: Pincherle: un giardino tra due muri
Filippo Pecorai, Francesco Polci, Antonio Salvi

Menzione Giuria Tecnica: Codice: 006- Titolo: living fragment
Giorgia Liut, Ermes Povoledo

Menzione Giuria Tecnica: Codice: 023- Titolo: Pincherle2
Maurizio Rini, Walter Villa, Dario Vanetti, Marcello Pari, Ewelina Maliborska

Menzione speciale GArBo: Codice: 010 - Titolo: Remapping Pincherle
Andrea Costi, Sara Biondi, Matteo Verzelloni, Filippo Bergianti

verbale

Bando di concorso "Nuova Vita al Pincherle!" per la rigenerazione del giardino Salvatore Pincherle di Bologna

 

Bando di concorso "Nuova Vita al Pincherle!" per la rigenerazione del giardino Salvatore Pincherle di Bologna

 
Vista la proroga per la consegna degli elaborati e l'elevato numero di candidature, è previsto uno slittamento nel calendario, per poter predisporre correttamente l'istruttoria tecnica propedeutica ai lavori delle giurie. I vincitori saranno annunciati entro il 29 febbraio 2016.
 

Dal 4 dicembre 2015 al 21 gennaio 2016 è aperto il concorso di progettazione "Nuova Vita al Pincherle!" promosso dall’associazione GArBo - Giovani Architetti Bologna con il Quartiere Porto (Comune di Bologna), l’Ordine degli Architetti P.P.C. di Bologna e l’ Urban Center Bologna nell'ambito delle attività di Collaborare è Bologna.

 

Il giardino Salvatore Pincherle è un'area verde di modeste dimensioni e grandi potenzialità situata nel centro storico di Bologna. Da anni lo spazio riporta alcune criticità lamentate principalmente dai residenti della zona e ad oggi è pressoché in disuso e conosciuto in città per dubbie frequentazioni.

Il percorso "Nuova Vita al Pincherle" nasce nel 2014 per supportare e promuovere una rigenerazione dal basso del giardino ed sua completa trasformazione in una piazza di quartiere dove incontrarsi e socializzareun'area verde accessibile e dinamica dove organizzare eventi temporanei o attività di quartiere, non più un ‘vuoto urbano’ da evitare a causa di evidenti problemi di degrado e micro-criminalità.

Il concorso si inserisce in questo contesto, con l’obiettivo di coinvolgere professionisti, creativi ed esperti di verde urbano e trasformazioni della città nella rigenerazione del Pincherle e nella progettazione di uno spazio pubblico confortevole e di qualità, dove il design di arredi urbani e le sistemazioni a verde si coniughino con l'attenzione a criteri di sostenibilità ambientale, resilienza ed inserimento nel contesto.

E' particolarmente gradita la partecipazione di gruppi interdisciplinari costituiti da diverse figure professionali e non, con la capacità di gestire lo spazio che si progetta tramite attività e iniziative di partecipazione. Condizione essenziale è che il capogruppo possieda la laurea in Architettura o Ingegneria e non abbia superato il 41° anno di età alla pubblicazione del presente bando.

 

Al 1^ classificato sarà riconosciuto un premio in denaro di € 2.500,00, al 2^ classificato di € 700,00. Un eventuale 3^ premio sarà assegnato a discrezione della Giuria.

Il Quartiere Porto si impegna a collaborare con il gruppo 1^ classificato per sviluppare il progetto vincitore in termine di fattibilità tecnica ed economica fino alla fase esecutiva.

 

Il concorso si svolge interamente via internet, attraverso la piattaforma concorsi on-line dell’Ordine Architetti di Bologna. Il bando, la relativa documentazione e tutte le informazioni sono disponibili all’indirizzo https://www.concorsiarchibo.eu/nuova-vita-al-pincherle/home

Segreteria organizzativa: GArBo - Giovani Architetti Bologna - pincherle@giovaniarchitettibologna.org