Codici ammessi al secondo grado

Il giorno 14/09/2022 la commissione giudicatrice ha ultimato l'esame delle proposte progettuali.
Sono ammesse, ex-aequo al secondo grado e senza formazione di graduatoria del concorso, le 3 proposte progettuali contraddistinte dai seguenti codici:


a) 20M15S16
b) PRO492VA
c) B424AF18


In allegato sono disponibili:
Verbale n. 1 - Verbale di seduta riservata della Commissione Giudicatrice
Allegato A (criteri di valutazione)

Verbale n. 1 - Verbale di seduta riservata della Commissione Giudicatrice Allegato A ( criteri di valutazione)

AGGIORNAMENTO SEZIONE DOCUMENTI NUOVO ALLEGATO

Si comunica che la sezione Documenti è stata aggiornata in dataodierna con il caricamento dei seguenti file: Allegato Rilievo della piazza_Vittorio Emanuele II (in formato ZIP)

CHIAVE PUBBLICA DI CRITTAZIONE

Si comunica che la chiave pubblica per la crittazione dei documenti amministrativi è a disposizone per il download nella sezione Documenti

SOPRALLUOGO (NON OBBLIGATORIO)

Si informa che il sopralluogo è confermato per il giorno lunedì 04/07 alle ore 14:30. Indirizzo di ritrovo: Leinì, Piazza Vittorio Emanuele II n. 1.
Saranno organizzati gruppi di visita con massimo 6 persone. Condizioni obbligatorie per la partecipazione al sopralluogo:

  • indossare mascherina chirurgica
  • mantenere il distanziamento (almeno 1 metro).
  • sanificare delle mani all'ingresso.

Seduta pubblica di generazione delle chiavi

Si comunica che la seduta pubblica di generazione delle chiavi si terrà, in modalità telematica, venerdì 01 luglio alle ore 11.00
Link per accedere: https://meet.goto.com/150981021

Aggiornamento bando

Si comunica che, in data odierna, il bando è stato aggiornato ed è disponibile nell'apposita sezione

Riqualificazione funzionale del Castello dei Conti Provana - Leinì

Obiettivo del Concorso di progettazione è quello di acquisire un progetto di indirizzo strategico di ristrutturazione del Palazzo castello dei Conti Provana e la sistemazione generale dell'area del suo intorno (la piazza adiacente ed il parcheggio posto sul suo retro) attraverso una progettazione integrata in grado di ridare forma e funzione all’edificio, anche attraverso la realizzazione di nuovi percorsi e flussi (interni ed esterni) tali da rendere l’area meglio fruibile sia dalla cittadinanza che dai turisti, restituendo in tal modo vita a questo elemento, ora quasi dimenticato dalla città.
Attraverso il concetto di rigenerazione urbana, così come articolato nella letteratura, il concorso chiede di riflettere sulla possibilità di coniugare la qualità degli spazi pubblici con la valorizzazione del patrimonio culturale, per promuovere un processo progettuale in grado di incidere positivamente sulla qualità della vita quotidiana degli abitanti di Leini, immaginando anche il possibile ruolo culturale, sociale e economico che i il centro potrà assumere all’interno del contesto territoriale in cui è inserito.