Verbale della giuria per l'attribuzione dei premi

Si pubblica il verbale della giuria redatto al termine della discussione collegiale attraverso la quale vengono attribuiti seguenti premi:

Ambito A – Progetti
1° Classificato
Andrea Morri – Re-orienteering Venice
Segnalati
DMAV e Cizerouno con gpa – Doublin
RAB Studio – Progetto per una ipotesi di comunità orizzontale

Ambito B – Parole
1° Classificato
Saverio Massaro - Esercizi di Resilienza
Segnalati
Erblin Berisha, Camilla Falchetti, Thomas Malaguti, Luca Pinnavaia, Daniele Steffan – L’impatto percepito della Sars
Filippo Esposito – Saremo noi in grado di essere resilienti?
Enrico Maria Ferrari – Spazio, ambiente, tempo e cultura
Claudio Zanirato – La città autorappresentata dei recinti

Ambito C – Immagini
1° Classificato
Giorgio Schirato - Preparing

Ambito D – Fotogrammi
1° Classificato
Paolo Conrad-Bercah – L’anticittà che viene

Verbale giuria

Proroga dei termini di concorso

In considerazione dei disagi derivati dall’emergenza pandemica, al fine di agevolare la partecipazione alla call, si comunica che le date di concorso sono state aggiornate come segue. Viene anche data la possibilità a coloro che si sono già iscritti di aggiornare la loro iscrizione: in questo caso la giuria valuterà solamente la seconda iscrizione.

  • 10 dicembre 2020 fine quesiti
  • 18 dicembre 2020 pubblicazioni quesiti
  • 18 gennaio 2021 entro le ore 12.00 chiusura bando

Aggiornamento sezione Documenti

Si comunica che, nella sezione "Documenti", sono disponibili i template relativi agli elaborati richiesti dal bando.

Aggiornamento Bando di concorso

Si comunica che in data odierna è stato aggiornato il bando

Città Come Cultura

La cultura, così come descritta nella Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite, è uno dei più importanti fattori caratterizzanti la resilienza delle Comunità e quindi, al pari della biodiversità, la diversità culturale va ricercata e promossa in tutte le sue forme possibili.

La città contemporanea e lo spazio pubblico possono essere descritti e declinati in molti modi: 24hours/smart/slim/active/generic/junk-city. Il delinearsi di nuovi metabolismi urbani, i problemi derivanti dai cambiamenti climatici, la necessità di una maggiore resilienza di cittadini e città, le diversità sociali, che in questi ultimi mesi si sono acuite e si sono palesate anche in forma di disuguaglianze sanitarie, sono tutte questioni con le quali dobbiamo misurarci quotidianamente.